Una scossa al mercato delle macchine utensili: NUM celebra un record di vendite

05/12/2011 – Teufen (AR), CH

E' stato prodotto il decimillesimo modello Flexium del kernel per CNC di nuova generazione di NUM. Questo importante risultato è stato raggiunto a soli tre anni dal lancio, realizzando un successo spettacolare per un fornitore di CNC di livello medio che serve principalmente costruttori di macchine utensili speciali.

Il CEO di NUM Peter von Rueti afferma: "I costruttori di macchine tendono ad essere molto conservatori nell'introduzione di nuove tecnologie, ed avevamo anticipato che le vendite del nostro nuovo kernel CNC non sarebbero potute decollare fino a circa quattro o cinque anni di vita. Il 2011 ci ha dimostrato il contrario. Noi siamo una delle aziende produttrici di CNC presenti da più tempo e non abbiamo mai visto una integrazione così rapida. Le vendite annuali di Flexium hanno anche superato quelle del nostro kernel CNC della precedente generazione, Axium, che controlla macchine utensili prodotte da dozzine di produttori leader mondiali".

NUM ha iniziato a consegnare la piattaforma Flexium nel 2008. NUM attribuisce il suo rapido successo sia alle prestazioni che a fattori commerciali.

Alcuni costruttori sono attratti dalla potenza del controllore soft PLC di Flexium. Molti apprezzano le caratteristiche di scalabilità della piattaforma, che permettono di essere applicate economicamente anche a piccole macchine fino a cinque assi o mandrini, oppure a macchine molto più grandi fino a 200 assi. Queste caratteristiche consentono ai costruttori di macchine l'utilizzo dello stesso sistema di controllo su tutta la gamma di loro produzione ed una notevole riduzione di lavoro per il gruppo dei tecnici di sviluppo.

Un altro aspetto del successo del kernel per CNC è dovuto alla crescita dei mercati asiatici, ed al particolare approccio usato da NUM nei rapporti con I propri clienti. La filosofia della partnership è sempre stata nel cuore dell'attività di NUM. Ciò è particolarmente vantaggioso in Asia dove la volontà di NUM di fornire ai nuovi produttori di macchine utensili un consistente supporto nella progettazione in aspetti come la scrittura del software, e la messa a punto delle macchine, ha permesso l'introduzione presso significativi nuovi clienti.

"Essere in grado di usare lo stesso CNC per gestire una gamma completa di macchine fornisce interessanti ritorni economici, ed oggi più della metà dei nostri migliori clienti hanno scelto di usare esclusivamente la nostra piattaforma CNC," aggiunge von Rueti. "Il mercato delle macchine utensili ha un enorme fascia intermedia di costruttori specializzati che producono annualmente decine o centinaia di macchine. Tipicamente un ufficio di progettazione per queste macchine è composto da 5 a 10 persone. A questo livello di dimensione aziendale, l'impiego di una sola piattaforma CNC universale può facilmente far risparmiare il costo di uno o due progettisti aggiuntivi".

I risparmi sul software stanno diventando sempre più critici in quanto il ruolo del software nella progettazione dei macchinari continua ad espandersi. Venti o trent'anni fa il software rappresentava solo il 5% del costi della macchina. NUM ritiene che il valore del software implementato in una macchina utensile media è compreso tra il 10 ed il 20%, e che l'elettronica della macchina, la progettazione ed il software combinati possano rappresentare ben oltre il 50% del valore. Con la possibilità di mantenere solo un PLC, ed una sola interfaccia utilizzatore, si riduce sostanzialmente il flusso di lavoro dei già sovraccarichi dipartimenti di progettazione, e permette sia una velocizzazione nello sviluppo di nuove funzionalità per I clienti, che un modo più semplice per un OEM per creare una immagine unica 'look and feel'.

"Con la rapida crescita delle economie in Asia e nell'America Latina, la concorrenza nel settore delle macchine utensili è diventata più intensa, e vediamo che il controllo ed il software per l'interfaccia per l'utilizzatore stanno svolgendo un ruolo critico per l'aggiunta di valore e la differenziazione dei marchi aziendali" aggiunge von Rueti. "Facilitare ai costruttori di macchine l'adozione di una piattaforma universale CNC ed un solo sistema software è stato un fattore chiave dietro allo sviluppo di Flexium, e noi prevediamo che questa capacità possa portarci sopra alla crescita media per I prossimi 5 o 10 anni."

Ci sono due distinti segmenti nell'attuale mercato dei CNC: tre fornitori 'in prima fila' che raccolgono la maggior parte dei costruttori di grandi quantità di macchinari comuni come le fresatrici, ed un gruppo più ampio di produttori di medie quantità - compresa NUM - che fornisce principalmente volumi minori e costruttori di macchine utensili speciali. NUM crede che questo mercato sia al limite dello scossone: nella prossima decade molti costruttori di macchine graviteranno intorno a quei fornitori che offrono supporto e tool software più ricchi. Il successo della piattaforma Flexium prova quanto affermato, ed ha spinto NUM in competizione diretta con I fornitori di volumi elevati, specialmente nel mercato asiatico.

Due versioni del kernel Flexium CNC offrono soluzioni economiche per le diverse taglie di macchine. Flexium 6 ha costi ottimizzati per macchine standalone fino a 5 assi e mandrini. Il più potente Flexium 68 gestisce fino a 32 assi interpolati, suddivisi in otto gruppi coordinati. Se fosse richiesto un numero maggiore di assi, per supportare progetti con esteso impiego di apparecchiature come per esempio una linea di produzione multicelle, i Flexium 68 possono essere interconnessi usando un link real-time Ethernet. Questo permette al sistema Flexium 68 di essere espanso per controllare più di 200 assi interpolati, aggiungere ulteriori assi di posizionamento ed I/O. La flessibilità del software rappresenta il cuore di Flexium. La piattaforma offre ai costruttori di macchine utensili il controllo completo della macchina.

Il PLC del sistema è programmato secondo le normative IEC 61131-3, ed offre una scelta di software di sviluppo, con un ambiente di programmazione per il controllo della macchina in una forma che accontenta anche i programmatori individuali. L'interfaccia uomo-macchina di Flexium è anche completamente adattabile, e può essere facilmente programmata usando strumenti standard come HTML, Java Script, o uno degli ambienti per lo sviluppo rapido di software basati su PC.

Questa flessibilità, che permette agli utilizzatori di assegnare il loro unico e proprio marchio 'look and feel' su ogni macchina, è in netto contrasto con alcune piattaforme concorrenti, che hanno interfacce fisse per l'utilizzatore che possono essere modificate solo dal costruttore. La nota gamma di motori e drive di NUM completa Flexium con una capacità di controllo del moto che è altamente ottimizzata per le applicazioni su macchine utensili.