La collaborazione favorisce lo sviluppo di macchine per la finitura del vetro di nuova generazione

I sistemi CNC personalizzati e l’assistenza tecnica dettagliata di NUM consentono ai costruttori di macchine speciali Viewtrun Technology di entrare e competere nei mercati asiatici in rapida espansione.

Viewtrun ha sede a Taiwan e sta sviluppando una serie di macchine per la finitura del vetro per prodotti di elettronica di consumo che stabiliscono nuovi standard costo/prestazione in questo settore altamente competitivo dell’automazione. Questo mercato è attualmente dominato da produttori giapponesi che producono soprattutto macchine high-end.

La prima macchina di Viewtrun, la molatrice per vetro JG-500, è appena uscita sul mercato e sta avendo molto successo. La macchina è stata progettata per costruttori di display con fronte in vetro a schermo piatto per prodotti quali smartphone, tablet e altri dispositivi con touch-screen. Una volta tagliato a misura lo schermo in vetro gli angoli devono essere molati con precisione per eliminare le schegge, inevitabili dopo il processo di taglio. Il lavoro implica necessariamente delle tolleranze di lavoro basse, per fare in modo che lo schermo mantenga il fattore di forma corretto, una volta che gli angoli sono stati levigati.

Viewtrun ha deciso di basare tutte le sue macchine sui sistemi CNC di NUM per una serie di ragioni strategiche. La prima (e più importante) ragione è il fatto che l’azienda intendeva collaborare con un’azienda CNC che fosse pronta a sviluppare hardware e software personalizzati per arrivare prima sul mercato ed aumentare il proprio valore aggiunto. Inoltre, cercava un sistema CNC con un’architettura aperta che fornisse una piattaforma flessibile per futuri sviluppi della macchina.

Secondo Adrian Kiener, Managing Director di NUM Taiwan, “Il mercato delle macchine per la finitura del vetro è relativamente giovane e Viewtrun non voleva essere limitata da una tecnologia proprietaria di controllo, rischiando di precludersi la strada a sviluppi del progetto in futuro.”

La molatrice per vetro di precisione JG-500 è una macchina a 4 assi con doppio mandrino. Ci sono due assi lineari – X e Z – e un motore  mandrino montato sull’asse verticale Y. Tutti i quattro assi di movimento usano i servomotori NUM azionati da servo drive digitali MDLU che, assieme al motore del mandrino, vengono controllati da un sistema CNC high-end. Le tecniche di interpolazione ad alta velocità assicurano un controllo della posizione migliore ed economico.

NUM Taiwan ha sviluppato appositamente per la JG-500 un HMI personalizzato, con funzioni e parametri speciali, in lingua cinese per comunicare con gli operatori. HMI è collegato ad un database dei pezzi, anch’esso creato specificatamente da NUM per questa macchina. La capacità di NUM di offrire localmente questo livello di supporto nello sviluppo, è stata un’ulteriore ragione che ha spinto Viewtrun a sceglierlo come fornitore di soluzioni CNC. Viewtrun ha ritenuto che avrebbe avuto un’assistenza migliore da un’azienda che opera nello stesso Paese.

A seconda delle dimensioni degli schermi di vetro da lavorare, JG-500 è in grado di molare a una velocità tre volte superiore e in modo più preciso rispetto a macchine simili dei concorrenti. Gli schermi vengono poi sottoposti a un ulteriore step di finitura, in cui gli angoli vengono levigati per attenuare la sollecitazione a cui viene sottoposto il vetro durante il processo di taglio.

Viewtrun ha anche sviluppato una macchina – la JP-6MA – che combina la molatura di schermi in vetro alla levigatura degli angoli con una precisione di pochi micron, per semplificare ulteriormente il processo di produzione e ridurre gli scarti. Questa macchina ha sei assi di movimento e due mandrini, anch’essi controllati da un sistema CNC high-end di NUM. Uscita sul mercato nel quarto trimestre del 2011, la macchina JP-6MA viene attualmente venduta a clienti di settori specifici a Taiwan.

Grazie all’altissima precisione nella levigatura, la macchina JP-6MA di Viewtrun produce schermi in vetro con una resistenza alla flessione senza precedenti, riducendo in modo significativo il rischio di rottura durante l’uso. Il design unico dell’utensile di molatura e il relativo processo offre a Viewtrun un forte vantaggio sulla concorrenza nel settore dell’automazione della finitura di materiali.

Adrian Kiener di NUM Taiwan aggiunge, “L’etica della partnership è sempre stata il cuore della filosofia aziendale di NUM. Questo costituisce un vantaggio soprattutto in Asia, dove la volontà di NUM di condividere i rischi delle giovani OEM nello sviluppare nuove macchine utensili ci fa acquisire nuovi clienti importanti come Viewtrun.”