SINICO: un partner qualificato per NUM

Con la medesima filosofia di NUM, SINICO si dimostra un partner qualificato se si tratta di supportare clienti nell’ottenere un superiore livello di competitività. SINICO, da quasi 50 anni, è specializzata nell’ambito dello sviluppo e produzione di macchine a tavola circolare verticali, per la troncatura e le lavorazioni di estremità, riguardo alla produzione di serie medie e grandi di parti in metallo (acciaio, acciaio inox, rame, ottone, alluminio, titanio, Inconel ecc.) costituite da barre, avvolgimenti, pezzi forgiati e pezzi grezzi. Le macchine di SINICO eseguono la lavorazione del pezzo con una singola presa. Le lavorazioni eseguite dalle macchine Sinico sono: taglio, tornitura in piano, bisellatura, foratura, centraggio, tornitura, maschiatura, taglio con filettatura, foratura con filettatura, fresatura, scanalatura ecc., nonché procedimenti di formatura come allargamento, smussatura, laminazione, pressaggio, bulinatura, bordatura ecc.

La sede legale e produttiva di SINICO si trova a Montebello Vicentino, nel Nord Est dell’Italia. Il moderno e funzionale edificio aziendale si trova su una superficie complessiva di 23.100 m². La superficie degli interni è pari a 9.050 m².

Presso SINICO attualmente operano 50 dipendenti (2011). I principi della politica aziendale sono fondati su ricerca, innovazione e investimenti, nonché nell’impegno di ricercare nuove soluzioni e idee per un mercato dinamico e in costante espansione. Nel 1962 SINICO venne fondata da Egidio Sinico insieme ai suoi soci Igino Camerra e Bortolo Groppo. Il primo sviluppo dell’azienda fu la realizzazione di una macchina centratrice manuale per pezzi ricavati da barre. Essa rappresentò il punto di partenza per la produzione di macchine centratrici e troncatrici (modelli TC, 1966). SINICO proseguì nella propria evoluzione e si specializzò nello sviluppo e produzione di macchine transfer circolari per la troncatura e le lavorazioni di estremità, divenendo una delle aziende leader in tale settore. SINICO attualmente esporta la maggior parte della propria produzione.

Grazie alla loro flessibilità e modularità, le macchine di SINICO coprono un vasto campo d’impiego. Oltre all’industria automobilistica, ciclistica e motociclistica, anche i settori di produzione componenti idraulici, motori elettrici e organi di trasmissione, catene industriali, macchine per movimento terra e lavorazioni per conto terzi appartengono ai principali settori d’impiego. Questa flessibilità rappresenta anche il vantaggio più importante del sistema Flexium di NUM; essa trova impiego anche nelle macchine di SINICO. Con l’interfaccia utente di Flexium specificatamente realizzata secondo le esigenze di SINICO l’operatore può adattarsi rapidamente alla macchina e modificare i processi produttivi in base alla complessità del prodotto nel più breve tempo possibile. Inoltre Flexium offre il suo apporto all’incremento della produttività della macchina, permettendo di ridurre i periodi di inattività. L’intero flusso di lavorazione della macchina viene sincronizzato attraverso il software Flexium. Anche l’ampio e rapido servizio di NUM è stato per SINICO un parametro fondamentale nella decisione di diventare partner di NUM per i controlli delle macchine prodotte.

Il nuovo prodotto TOP 2000 (tra breve disponibile anche per altre tipologie di macchine), sul quale è installata la più recente generazione Flexium, offre il massimo in termini di flessibilità: esso può essere adattato alle esigenze individuali ed è in grado di eseguire i più svariati processi. La macchina viene offerta a scelta con assi CNC (tutti gli assi e le unità di troncatura dispongono di AVTC), CSV (assi misti idraulici ed elettromeccanici dell’unità di troncatura dispongono di AVTC) oppure nella versione completamente idraulica. E’ disponibile anche come macchina a barra doppia, la quale è in grado di effettuare il trasferimento di 4 o 6 dispositivi di bloccaggio. Le macchine Sinico sono in grado, in seguito alla tranciatura delle parti, di eseguire le più svariate lavorazioni di estremità.

E’ possibile lavorare barre/tubi con dimensioni da Ø 8 mm a Ø 120 mm e blocchi di materiale con dimensioni da 8 x 8mm a 80 x 80mm. Il materiale da lavorare può avere lunghezza fino a 6,5mm, la stazione di taglio provvede a troncare il pezzo alla lunghezza richiesta prima che questo venga trasferito alle stazioni di lavoro successive. Se i pezzi hanno già una lunghezza corretta, la stazione di troncatura può essere disattivata. La combinazione tra una macchina solida e affidabile ed un’unità di comando flessibile ed efficiente è l’aspetto chiave per una produzione di successo. Attraverso la collaborazione in partnership tra SINICO e NUM è stata creata una macchina competitiva e all’avanguardia, la quale è a disposizione dei clienti a livello mondiale per l’ottimizzazione dei loro processi di produzione e fabbricazione.

Modello Top 2000 con 4 stazioni di lavoro:

  • Flexium 68 con: 9 assi, 5 mandrini, 8 canali, 2 volantini
  • FS152i P2, touch-screen, tastiera personalizzata, MP04 con volantino
  • 5 motori mandrino (AMS100GB, 9 KW)
  • 6 motori brushless (BPX1263R, 12,6 Nm)
  • 1 motore brushless (BPH1903N, 36 Nm)
  • 2 motori brushless (BPX0952N, 5 Nm)
  • 6 azionamenti NUMdrive C 130 A
  • 3 azionamenti NUMdrive C bi-asse 50 A
  • 1 azionamento NUMdrive C 14 A
  • 1 alimentatore rigenerativo e regolato, 120 kW
  • L’applicazione Flexium è stata realizzata in collaborazione con tecnici applicativi NUM utilizzando il linguaggio di programmazione CoDeSys
  • L’interfaccia Flexium personalizzata, è è stata realizzata da SINICO con Standard Visual Basic e librerie NUM