Padroneggiare anche i pezzi più complessi: una rivoluzionaria macchina di placcatura a sovrapposizione CNC a 9 assi

La tecnologia di placcatura a sovrapposizione TIG è un modo vantaggioso di soddisfare la crescente richiesta di collettori e altri pezzi con legami metallurgici in leghe resistenti alla corrosione (CRA). È di una qualità adatta per i sistemi di produzione e per le applicazioni di ricerca del greggio. Depositi in lega anticorrosiva (CRA) al 100% privi di difetti, investimenti ragionevoli, aumento dell’efficienza e alta flessibilità sono le ragioni per cui le aziende hanno scelto e per cui utilizzano con successo l’esclusiva tecnologia di placcatura POLYSOUDE, gestita dal sistema CNC Flexium+ di NUM, nei loro processi di produzione.

Così come NUM è conosciuto per essere un partner affidabile quando si tratta di automazione CNC specializzata e personalizzata, POLYSOUDE è un partner affidabile quando si tratta di saldatura e placcatura orbitale e automatica.

POLYSOUDE è rinomata per la sua competenza nella saldatura TIG orbitale, con un’ampia gamma di prodotti che comprende attrezzature altamente efficienti per sistemi di saldatura automatici e robotici, automatizzati, meccanizzati, oltre che soluzioni per applicazioni di placcatura a sovrapposizione. Grazie a una stretta collaborazione, POLYSOUDE e NUM hanno sviluppato la macchina di placcatura a sovrapposizione CNC a 9 assi mostrata in queste pagine, uno tra i sistemi più precisi disponibili oggi sul mercato.

Le installazioni progettate per la placcatura in posizione verticale sono di solito dedicate alla realizzazione di operazioni di placcatura su parti cilindriche. Nella maggior parte dei casi i pezzi vengono posizionati su una tavola rotante o un posizionatore. Tuttavia, esistono altri scenari, ben più complessi, dove è impossibile mettere i pezzi in movimento, o per le loro dimensioni e peso o semplicemente a causa della loro forma (ad esempio, fori eccentrici o ugelli). Proprio per queste situazioni, è stato sviluppato un gruppo di teste per la saldatura e la placcatura di collettori rotanti, con torce che possono ruotare senza che il loro fascio cavi/tubi si attorcigli. Queste macchine gestiscono le operazioni di placcatura su pezzi fissi con un alto livello di automazione.

L'automazione di questa macchina è gestita dal CNC Flexium+ 68 di NUM. Otto dei nove assi sono attrezzati con potenti motori a cavo singolo e Safe PLC. Il funzionamento della macchina avviene tramite un palmare NUM nPad con un'interfaccia utente personalizzata per le operazioni di saldatura, o tramite un pannello di comando NUM FS152i con un display da 12", sempre utilizzando un'interfaccia personalizzata. Per geometrie ancora più complesse, come collettori con intersezioni o sezioni a croce, le funzioni 'cicli di foratura', gestite dal sistema CNC di NUM e dall'interfaccia personalizzata di POLYSOUDE, completano l'installazione.

Ma che cosa è esattamente la placcatura, e a cosa serve? La placcatura è una tecnica di saldatura che posiziona il metallo di saldatura sulla superficie del pezzo invece che unire due pezzi di materiale. Generalmente è usata per la resistenza alla corrosione o all’usura e spesso per la placcatura viene usato un materiale diverso dal metallo di base. La placcatura orbitale può essere effettuata con teste di saldatura a tubo orbitale che utilizzano il filo freddo. In alcuni casi, si può usare la saldatura a filo caldo. Nella saldatura a filo caldo, il generatore controlla il calore del filo d’apporto prima che venga introdotto nel bagno di saldatura. L’energia dell’arco che solitamente farebbe fondere il filo fornisce più penetrazione, mentre il riscaldamento del filo quasi fino al punto di fusione, da parte di un generatore separato, aumenta il deposito oltre a quanto possibile con lo standard TIG filo freddo. Nelle applicazioni di placcatura in cui il pezzo è ruotata, la soluzione a filo caldo può portare a un deposito di saldatura che si avvicina alla velocità MIG, ma con qualità TIG.

Il processo di saldatura TIG a filo caldo è un punto di riferimento nell’automazione per rivestimenti di alta qualità o per operazioni di spalmatura. Non si tratta della sostituzione di altri processi nei quali tale scelta è appropriata, ma questa tecnica dovrebbe essere considerata nel caso in cui la forma da placcare sia complessa, i limiti di spazio siano ristretti o più semplicemente quando è preferibile un livello di automazione più elevato. POLYSOUDE ha una vasta gamma di attrezzature standard e diverse soluzioni specifiche per coprire la varietà di applicazioni.

Come NUM, POLYSOUDE è nel mercato da oltre 50 anni, durante i quali ha ampliato le sue attività nel mondo intero. POLYSOUDE ha circa 250 dipendenti, che la portano ad avere circa la stessa dimensione di NUM. Con le sue 13 filiali, che offrono una combinazione di vendite e servizi, POLYSOUDE è vicina ai suoi clienti in tutto il mondo. E proprio come NUM, POLYSOUDE ha sviluppato con i suoi clienti e partner un rapporto basato sulla fiducia. “La nostra forza risiede nel nostro approccio collaborativo, sostenuto da esperti come NUM, che lavorano in sinergia e adottano un approccio “zero rischi/zero difetti” nel trattare con i clienti”, afferma il Sig. Hans-Peter Mariner, Amministratore Delegato di POLYSOUDE. L’azienda è sempre all’avanguardia nel settore Ricerca e Sviluppo; la combinazione di esperienza e innovazione dei suoi esperti l’ha portata ad essere riconosciuta come un pioniere nel suo campo. “La macchina di placcatura CNC a 9 assi è il risultato di successo della stretta collaborazione tra POLYSOUDE e NUM”, aggiunge il Sig. Elia Barsanti, Direttore di NUM Francia.