Massima qualità e flessibilità: ecco la chiave del successo per l’affilatura utensili

L’azienda Svizzera TBS illustra in maniera esemplare come le tipiche attività di affilatura utensili possano raggiungere la perfezione: l’elevato orientamento ai clienti, la qualità e la flessibilità sono solo alcuni degli elementi fondamentali, resi in parte possibili dal software NUMROTOplus.

Marcel Beier, figlio del fondatore dell’azienda e futuro direttore, parla volentieri e con orgoglio dell’azienda di cui prenderà presto le redini. L’attuale TBS Werkzeugschärferei AG di Flawil (Svizzera) è stata fondata più di 35 anni fa da  Ruedi Beier. Da allora è stata costantemente sviluppata anche grazie al contributo dei collaboratori, fino a diventare un’azienda specialistica riconosciuta nel settore della riaffilatura e produzione di utensili per l’industria metallurgica, di lavorati plastici e della carta.

Lo sviluppo positivo registrato in particolare negli ultimi tre anni è stato reso possibile grazie anche alla filosofia aziendale, che pone clienti e dipendenti al centro dell’attenzione. Marcel Beier spiega i cinque pilastri su cui si fonda il loro successo: “I nostri clienti vogliono consegne “just-in-time”. Questo presupposto può essere realizzato solo grazie alla flessibilità e all’ottima formazione dei nostri dipendenti. Le qualifiche di questi ultimi sono inoltre indispensabili per altri due aspetti importanti agli occhi della nostra clientela: precisione e qualità.” Regolarmente, un sabato al mese, è il momento della formazione professionale: i colleghi si scambiano informazioni tecniche e pratiche, consigli e trucchi, motivandosi a vicenda. I corsi di formazione sul software NUMROTOplus rappresentano il punto focale. I nuovi dipendenti possono raggiungere molto prima un alto livello qualitativo e il know-how viene condiviso tra tutti. Nonostante la tecnologia, l’attività manuale di affilatura degli utensili ricopre un ruolo molto importante. L’importanza attribuita da TBS all’elevata qualifica dei suoi dipendenti si rispecchia anche nel suo impegno nell’ambito della formazione professionale dei tirocinanti in relazione alle macchine di affilatura utensili.

Nel capannone della TBS trovano impiego macchine dei più svariati tipi (delle ditte Saacke, Strausak, UWS Reinecker e Hawema). Sono state valutate e acquistate tenendo conto delle singole esigenze, ma hanno tutte una cosa in comune: sono comandate da NUMROTOplus. In questo modo ogni dipendente può lavorare senza problemi su qualsiasi macchina, poiché l’ambiente di lavoro è fondamentalmente identico.

A seconda del carico di lavoro e della specializzazione, i lavori e la manodopera possono essere spostati in modo flessibile da una macchina all’altra – sia che si tratti della riaffilatura di un utensile standard, che della realizzazione di un utensile speciale. In futuro le cose si faranno ancora più semplici, dato che è già previsto un investimento in un server multi-user, che permetterà di richiamare a livello centralizzato dalla rete i programmi di lavorazione. TBS considera NUMROTOplus un prodotto di punta affidabile, e i cicli di tastatura hanno riscosso grande successo. “I nostri clienti pongono requisiti molto severi nei confronti nostri e degli utensili e, grazie a NUMROTO, siamo veramente in grado di soddisfarli nel modo economicamente più valido. Il cliente si rivolge a noi in qualità di imprenditori generali. A nostra volta collaboriamo con subfornitori di prima scelta”, spiega Marcel Beier. Alla TBS la flessibilità viene vissuta fino in fondo e con successo.