SINICO e NUM, due partner qualificati fanno un passo avanti

Due anni fa abbiamo commentato come SINICO e NUM abbiano, negli ultimi 50 anni, condiviso la stessa filosofia volta ad aiutare i clienti a raggiungere una competitività senza pari. Ora SINICO ha sviluppato un’enorme macchina di trasferimento, completamente nuova, alla quale NUM ha fornito il controllo CNC Flexium, nonché motori e mandrini. La combinazione dei macchinari SINICO e della competenza NUM nel campo CNC rende la nuova TOP 2100 CNC una straordinaria macchina da lavoro.

SINICO è specializzata nella progettazione e produzione di macchine automatiche a transfer rotativo di lavorazione sulle due estremità, con funzioni integrate di taglio a lunghezza e caricatore barre, adatte alla produzione di parti metalliche di medie e grandi dimensioni (acciaio, acciaio inox, rame, ottone, alluminio, titanio, Inconel, ecc.) ricavate da tubo, barra piena, coil, elementi forgiati e spezzoni. In un’unica presa, la macchina SINICO può eseguire pressoché tutte le forme di operazioni, tra cui: taglio, sfacciatura, smussatura, alesatura, centratura, tornitura, foratura, filettatura, maschiatura, fresatura e scanalatura, nonché operazioni di modellazione quali svasatura, rastrematura, rullatura, pressatura, marcatura e zigrinatura.

La sede e lo stabilimento di produzione di SINICO si trovano a Montebello Vicentino, nel nord-est Italia. Questa società moderna e funzionale impiega uno staff di 50 dipendenti e il titolare segue una rigida politica basata su ricerca, innovazione e investimento, indirizzando i suoi sforzi al fine di ottenere nuove soluzioni e idee per un mercato dinamico, in costante espansione. Dalla fondazione l’azienda si è costantemente evoluta, specializzandosi nella progettazione e costruzione di macchine automatiche a transfer rotativo e tagliatrici ed operatrici alle estremità fino a divenire una delle società leader del settore e, attualmente, esporta la maggior parte della propria produzione. In termini di numero di macchine fornite, i settori principali sono quelli automobilistico, ciclistico e motociclistico, nonché la produzione di componenti idraulici, motori elettrici e trasmissioni di potenza, catene industriali, macchinari di movimento terra e macchinari per appalti.

Il nuovo modello Top 2100 è una macchina automatica tagliatrice e operatrice alle estremità con assi controllati elettromeccanicamente. Da una rapida occhiata alla stupefacente nuova architettura di questa macchina si possono notare i seguenti fattori. Fino a 6 unità di lavoro opposte con guide su rulli installate sulle pareti esterne saldate ad arco, transfer rotativo con 3 o 6 divisioni e indicizzazione ingranaggi Hirth, taglio con ganascia supplementare, gruppo caricatore barre asse NC e così via. L’intera macchina è gestita da 2 unità di controllo CNC Flexium 68. Anche le capacità di produzione sono impressionanti, con barre che spaziano dai 20 mm ai 110 mm di diametro e lunghezze di lavorazione da 40 mm a 800 mm. Il tempo di caricamento è inferiore ai 10 secondi.

Le 2 unità CNC Flexium 68 della TOP 21000 (Flexium è attualmente impiegato come unità di controllo CNC standard sulle altre famiglie di macchine SINICO) offrono la massima flessibilità possibile per una macchina di queste dimensioni e possono essere personalizzate in modo pressoché illimitato per eseguire una gamma completa di operazioni.

La combinazione di una macchina robusta e affidabile e di un’unità di controllo flessibile ad alte prestazioni è la chiave per una produzione efficiente e per un rapido passaggio da una fase di produzione alla successiva. Grazie alla collaborazione tra SINICO e NUM è stata realizzata un’altra macchina altamente competitiva e orientata al futuro, destinata al mercato mondiale delle linee di produzione e assemblaggio.