Dimensioni mastodontiche, precisione al micron

Nella produzione di componenti di macchine e impianti di grandi dimensioni l‘azienda Richter Maschinenfabrik AG ha un know-how di eccellenza che ha consolidato negli anni. Grazie all‘esperienza acquisita negli ultimi cinquanta anni da NUM nel campo CNC, Richter produce componenti che pesano fino a 300 tonnellate. Non si tratta di problemi, ma di vere e proprie sfide. Dove gli altri faticano a trovare soluzioni, alle prese con componenti da 100 tonnellate, per Richter questi casi sono all‘ordine del giorno.

L’azienda Richter è stata fondata nel 1945. Ogni anno Richter lavora oltre 8.000 tonnellate di lamiera pesante e 2.000 tonnellate di tagli a fuoco finiti. La sinergia di eccellenti competenze di un unico produttore assicura al cliente una produzione ottimale e una gestione della logistica efficiente. L’azienda ha sempre avuto il coraggio e la voglia di trovare nuove soluzioni, sviluppandosi continuamente.

Grazie allo stretto contatto con il cliente, Richter che è essenzialmente produttore, ha creato delle soluzioni che durano nel tempo. I suoi settori di interesse principale sono i gruppi saldati, la distensione, la sabbiatura, l’applicazione della mano di fondo/la verniciatura, la lavorazione meccanica, il montaggio e tutto questo per impianti in “grande stile”.

Le eccellenti caratteristiche dell’azienda, che garantiscono per altro un vantaggio sulla concorrenza, le hanno consentito di diventare negli scorsi decenni un partner affidabile per numerosi e importanti produttori di diversi settori (impianti energetici, costruzione di presse, impianti della deformazione massiva e della forgiatura, impianti per scavare tunnel ed estrazione).

In quanto azienda che fornisce prodotti finiti, per Richter significa eseguire tagli al cannello comandato da CNC (con uno spessore della lamiera di max 300mm), saldature, trattamento termico, sabbiatura, verniciatura, lavorazione meccanica, truciolatura, rotazione della giostra, montaggio, imballaggio e trasporto (accesso alla rotta navale interna). Richter offre al cliente tutti questi processi e servizi che non sono così normali per pezzi di grandi dimensioni.

Quando si tratta di utilizzare sistemi CNC per la lavorazione di materiali o pezzi, oppure per provare idee nuove mai utilizzate, Richter lavora a stretto contatto con NUM.

In questo caso, è stato utilizzato un CNC NUM Flexium 68 per il comando di una macchina per il taglio a cannello con due teste. NUM è stata coinvolta in tutte le fasi di lavorazione: dalla progettazione, alla realizzazione fino alla messa in esercizio. Da entrambe le parti, grazie a collaboratori competenti, pochi ma diretti, è stato possibile creare una soluzione efficiente in modo rapido che verrà utilizzata quotidianamente. La collaborazione dei due partner si distingue per l’estrema flessibilità e un modo di lavorare orientato alla soluzione; per questo motivo la fiducia reciproca è cresciuta nel tempo e ora è possibile collaborare anche a progetti più complessi.

Il tagliatore alla fiamma è in grado di lavorare lamiere dello spessore di 20 - 300mm e dalla grandezza massima di 180m². L’accuratezza della macchina viene garantita da un sistema laser ed ha una  precisione di ripetibilità di pochi µ. Grazie a questo Richter è in grado di lavorare anche pezzi molto grandi con un’estrema precisione, risparmiando così denaro e tempo per i successivi processi di lavoro. I pezzi prodotti con questo impianto verranno impiegati per la costruzione di terne, presse, turbine (eoliche), ecc.. I componenti portanti vengono lavorati su misura con il tagliatore alla fiamma.

In modo che i componenti portanti della costruzione siano più leggeri, i pezzi predefiniti all’interno degli elementi portanti vengono tagliati e sostituiti con pezzi in lamiera più sottili. In questo modo l’elemento portante rimane solido e contemporaneamente si risparmia peso e materiale. Dal momento che i suddetti pezzi in lamiera sono più sottili rispetto alle parti dell’elemento portante, la macchina deve avere un’estremità estremamente appiattita sui due lati, questa inclinazione dell’ugello del bruciatore viene calcolata dal comando NUM con l’applicazione “Compensazione del taglio inclinato” con uno spostamento del bordo virtuale. Lo spostamento del condotto di taglio risultante consente dei tagli del bordo della massima qualità e di evitare una rifinitura del pezzo.

Dal momento che Richter e NUM, fedeli al motto “Pietra mossa, non fa muschio”, si interessano sempre a nuove soluzioni, le sviluppano e le mettono in pratica grazie alla stretta collaborazione con i rispettivi partner, ci auguriamo che la collaborazione tra le due aziende continui così fruttuosa.